Forex e strategie: quali sono le più adatte ai principianti?

forex e strategie

La prima necessità di un trader senza esperienza è quella di imparare come funzionano i mercati. Il Foreign Exchange Market è il mercato più grande e più frequentato del mondo e ciò significa che si muove, spesso, in modo più repentino e caotico rispetto agli altri.

Dopo aver scelto il tuo broker di fiducia e aver studiato le basi del trading, dovrai cominciare ad imparare a creare le tue strategie forex. Molti si chiedono se ne esistono alcune migliori di altre. La realtà è che ogni investitore ha il suo stile e sa utilizzare meglio alcuni strumenti rispetto ad altri. Di conseguenza, devi capire quale metodo è il più adatto alle tue capacità e alle tue esigenze.

Forex: come avviene il passaggio dall’essere trader principiante al diventare un professionista del mercato?

I principianti, proprio a causa della loro inesperienza, tendono spesso a sottovalutare alcuni dettagli che dettagli poi non sono. Per aiutarti a comprendere come creare un buon piano strategico, è forse utile partire dagli errori che non devi fare.

Tenere un diario è quello che molti non fanno, ma si tratta invece di un’attività fondamentale. Ti spiego perché: nel trading forex ogni giorno scoprirai qualcosa che non conoscevi prima, una determinata situazione che non avevi sperimentato. Oltretutto, la stessa condizione di un prezzo oggi può avere un rivolto, domani un altro. Quanti più dettagli riesci a mettere insieme e tanto più efficaci saranno le tue strategie.

Ti dico cosa deve esserci alla base di ogni buon piano strategico: scegliere la coppia di valute giusta, seguire il mercato con analisi approfondite, tenere un diario. Una volta che avrai imparato a riconosce i modelli di trading vincenti, sarai in grado di capire anche quando certe condizioni ritornano.

Tenere un’agenda di trading: cosa scrivere?

Come ti ho segnalato, ricordare tutto ciò che accade nel mercato dei cambi è fondamentale per riuscire a “domarlo” e prendere posizioni vincenti. Ovviamente, ti sarai chiesto quali sono i punti più importanti di cui prendere nota. A livello generale, sono i seguenti:

  • Data e ora dell’avvio della tua negoziazione
  • La velocità con cui hai aperto la tua posizione
  • La motivazione per la quale hai aperto quella determinata posizione
  • La strategia che hai adottato
  • Data e ora di uscita dal mercato
  • La velocità con cui sei uscito
  • Il tuo profitto o la tua perdita
  • Perché hai vinto? Perché hai perso?

Come vedi, ogni transazione va analizzata dall’inizio alla fine. Il settore degli investimenti è forse quello dove, più che in altri settori, conta non ripetere gli stessi errori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi