Investire in oro è ancora sicuro?

Investire in Oro

Investire nell’oro è spesso vista come un’operazione relativamente sicura anche in periodi di crisi, durante i quali i mercati azionari o quelli dei bonds sono soggetti a turbolenze ben maggiori. Come ogni altro investimento però, anche quello in oro non è esente da rischi, soprattutto in una fase confusa come quella che stiamo vivendo.

Esistono pur sempre delle variabili che possono rovinare i nostri piani e nulla può essere previsto al 100%. È certamente vero che ciò che muove gli altri mercati non influenza allo stesso modo quello dell’oro; anzi, spesso i rischi di quei mercati possono trasformarsi in benefici per i mercati dei metalli. Ma non pensate di andare sempre sul sicuro.

La domanda allora è la seguente: è ancora sicuro investire nell’oro? In realtà, sì. Stando bene attenti a tutti i fattori che muovono un settore così particolare e sfruttando i trend giusti, si può davvero resistere alla crisi puntando tutto sul prezioso metallo. Ma quali sono i vantaggi concreti di una simile scelta? Vediamoli insieme.

Per prima cosa, l’oro tutela dall’inflazione: esso infatti ha sempre mantenuto il proprio valore rispetto al tasso d’inflazione negli ultimi 200 anni. In altre parole, il valore dell’oro – ovvero ciò che si può acquistare in merci o servizi – è rimasto piuttosto stabile nel tempo.

Si tratta inoltre di un cosiddetto “bene rifugio”. Nella storia, le valute nazionali hanno avuto notevoli oscillazioni mentre l’oro, come abbiamo appena visto, è rimasto piuttosto stabile. Ciò significa che non si tratta di un bene direttamente influenzato dalle politiche economiche di ogni singolo Paese e non può essere ripudiato o “congelato” come nel caso di alcuni beni cartacei. Per queste ragioni, un quarto di tutto l’oro esistente è detenuto dai governi, banche centrali o altre istituzioni ufficiali sotto forma di riserve monetarie internazionali.

L’oro è poi uno tra i beni economici mondiali maggiormente “liquidi”. Può essere prontamente venduto 24 ore su 24 in uno o più mercati in tutto il mondo. Questo non può essere detto per altri tipi d’investimento, inclusi titoli od azioni delle maggiori società o enti mondiali.

In più le commissioni di compravendita sull’oro sono comparabili a quelle di azioni ed obbligazioni (titoli considerati liquidi). Senza contare infine che il tempo necessario per eseguire operazioni sia sull’oro che su azioni od obbligazioni è praticamente identico. Su http://www.investimentisicuri24.com/investire-in-oro/ potete trovare altre informazioni interessanti per investire in oro.

I vantaggi sono evidenti, ma persistono comunque dei rischi, quindi attenzione. Come per ogni altro investimento, agite sempre con cautela.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi